Perry D. Slocum - Natural Garden Adgarden Srl

Vai ai contenuti

Perry D. Slocum

Collezione PRIVATA > Ibridatori
Liberamente tradotto dagli articoli reperibili in lingua originale sul sito "victoria-adventure.org"

Dr. Perry D. Slocum
Articolo di Helen Nash

"È una gioia lavorare e vivere con la bellezza e condividerla con gli altri!" La filosofia di Perry D. Slocum caratterizza non solo la sua vita, ma anche il lavoro della sua vita. Conosciuto in tutto il mondo per la sua ibridazione di ninfee e loti, Perry è davvero un'eredità americana.
Nato vicino a Cortland, New York, nel 1913, Perry è cresciuto nell'allevamento di bovini da latte di famiglia che coltivava anche patate da semina certificate. Vivendo tra boschi, ruscelli e prati, Perry sviluppò un precoce interesse per la fauna selvatica, comprese piante e animali. La sua attuale esperienza fotografica è iniziata in quei primi giorni con gli sforzi per fotografare farfalle e fiori di campo con una fotocamera Brownie box. Perry ricorda in particolare il fascino delle baie allargate e delle insenature dei torrenti locali, comunemente noti come "cricks".
A 13 anni, Perry e suo fratello minore, Beryl, ordinarono tre ninfee dai Johnson Water Gardens in California: le rustiche marliacea "Chromatella" e "Conqueror" e la tropicale "Blue Star". I tre gigli furono piantati in un paiolo di ferro normalmente usato per scottare i maiali. Le abbondanti fioriture gialle, rosse e blu hanno iniziato un amore in Perry che alla fine è diventato il lavoro della sua vita.
Costruire il primo laghetto di Perry è un incubo, lo sanno quelli di noi che l'hanno fatto da soli. Il ragazzo di quindici anni convinse lo zio Clarence Slocum, un insegnante di falegnameria del liceo, ad aiutare a costruire una piscina a 11 lati, quasi rotonda, di tre metri di diametro in calcestruzzo.
Il buco fu scavato a mano. La sporcizia è stata portata via con una carriola. Fu costruito un robusto telaio per contenere il cemento umido che veniva mescolato in una vasca di legno. Il calcestruzzo fu spalato nella forma e aggiunte barre di metallo per il rinforzo nel freddo clima di New York e la parte superiore fu lisciata con una cazzuola. Infine, 10 pollici di terra e letame di vacca marcio spalati nello stagno e aggiunti acqua e ninfee.
Le ninfee crebbero e si moltiplicarono. Tre anni dopo, lo stagno affollato ha fornito ninfee per uno stagno di terra che Perry e Beryl hanno creato sotto una sorgente in uno dei pascoli di famiglia.
L'amore di Perry per le ninfee è stato interrotto quando è andato alla Cornell University per conseguire la laurea e poi per 2 anni alla Syracuse Medical School.
Nel 1938 il suo percorso di una vita fu forgiato con una piccola mostra di ninfee alla Cortland County Fair. Il primo listino prezzi per "Slocum Water Gardens" ha accompagnato la mostra. La fotografia della cugina di una giovane ragazza in piedi nello stagno con una ninfea tra le mani è stata pubblicata sui giornali Binghamton e Syracuse. Centinaia di visitatori hanno camminato lungo le strade sterrate del paese per vedere fiorire le ninfee.
L'acquisto e lo sviluppo di 10 acri appena a nord di Binghamton hanno portato l'esclusivo vivaio di Perry più vicino al mainstream. Immaginate lo shock e la sorpresa quando il giornale della domenica riportò la notizia della nuova autostrada Pennsylvania-Canada doveva passare attraverso Slocum Water Gardens. Il trasferimento forzato del vivaio Perry ha creato l'istituzione che conosciamo oggi.

Acquistando sette diverse proprietà lungo quello che ora è conosciuto come Cypress Garden Boulevard a Winter Haven, in Florida, Perry trasferì le sue ninfee e fiori di loto nel 1959. La moglie di Perry, Trudy, e 3 figli seguirono nel 1963. Nel 1978, immaginando una vita di pensione nel bellissime montagne della Carolina del Nord, Perry ha venduto Slocum Water Gardens al figlio Peter e a sua moglie Sarah, che lo possiedono ancora oggi.
Anche il suo amore per le ninfee e i fiori di loto che crescono nei due stagni vicino al suo cottage nella Carolina del Nord non era abbastanza per sostenere l'uomo appena rimasto vedovo.
Con l'amore della nuova moglie, Maggie Belle, Perry ha ritrovato un rinnovato entusiasmo per le sue piante, creando più stagni per la sua generosità sempre crescente. Il figlio di Maggie Belle, Ben Gibson, ha lavorato con Perry negli stagni. E iniziarono i Perry's Water Gardens a Franklin, nella Carolina del Nord. Nel 1987 Perry si ritirò di nuovo dall'attività di vivaio, vendendo il suo secondo vivaio acquatico a Ben e a sua moglie, Debbie. Oggi Perry e Maggie Belle trascorrono il loro tempo equamente tra due case vicino ai loro figli, 19 nipoti e 6 pronipoti. Per quanto allettante possa essere rilassarsi negli anni d'oro, Perry mantiene ancora i rigori dell'ibridazione delle sue amate ninfe e fiori di loto. (Maggie Belle Slocum è morta nel 1999. Perry e Louise Slocum si sono sposati nel 2001. )

Nel 1946 Perry ricevette il primo brevetto per piante degli Stati Uniti (n. 666) mai rilasciato per una ninfea rustica, Nymphaea 'Pearl of the Pool', un rosa molto vivace e luminoso con molti petali. Quarant'anni dopo, nel 1986, ricevette i primi brevetti statunitensi per i loti: Nelumbo 'Charles Thomas,' N . 'Maggie Belle Slocum' e N . 'Ali d'angelo.' Oggi ha brevetti in corso di registrazione sulle ninfee resistenti N. 'Peaches and Cream' e N . "Black Princess".

Probabilmente l'ibrido di loto più noto di Perry si è verificato come risultato del suggerimento di un amico di provare a ibridare il loto nativo americano, Nelumbo lutea con il Nelumbo rosa molto doppio "Rosea Plena". Perry ha fatto otto croci: 4 usando N . lutea a N.'Rosea Plena' e 4 viceversa. Da quelle 8 croci si sono formati solo 2 semi. Piantò i 2 semi l'anno successivo ha prodotto una piantina debole che è stata scartata e l'altra, una pianta estremamente vigorosa che ha aperto un doppio rosa molto ricco, passando al giallo crema con una sfumatura rosa durante un periodo di fioritura di tre giorni. Questo loto mutevole è stato chiamato 'Mrs. Perry D. Slocum' ed è ora il loto più popolare e più venduto in Nord America.

Gli sforzi di ibridazione di Perry si sono concentrati principalmente su due obiettivi: lo sviluppo di ninfee resistenti a fioritura libera che sono resistenti al marciume della corona e la lotta per l'inafferrabile ninfea blu rustica. La putrefazione della corona di ninfee è un'infezione di tipo fungino altamente contagiosa che può distruggere un'intera collezione di gigli. È caratterizzato dal fatto che la foglia e gli steli dei fiori diventano molli e anneriti in prossimità della chioma, e poi progressivamente verso l'alto. Spesso, un bocciolo di fiore marcirà dal suo stelo prima che abbia raggiunto la superficie dell'acqua. Con il progredire della malattia, vengono prodotte meno foglie e quelle che ingialliscono poco dopo essersi dispiegate in superficie. Il rizoma stesso si sentirà pastoso e avrà un odore piuttosto rancido.
Perry ha notato che molte delle vecchie ninfee rustiche standard sono suscettibili al marciume della corona. Le ninfee rosse "Gloriosa", "Charles de Meurville" e "Attraction" possono morire con la malattia. Anche le rosa 'Masaniello' e 'Maurice Laydeker' possono essere sensibili. Sebbene "Sioux" e "Chrysantha" sembrino resistenti, altre varietà arancio come "Comanche" non lo sono. Allo stesso modo, la ninfea "Sunrise", "Chromatella" e "Moorei" possono soccombere al malessere. Anche i bianchi "Hal Miller" e "Virginia", che Perry ritiene siano forme bianche di "Sunrise", potrebbero essere colpiti.
Nell'elencare i suoi ibridi preferiti, Perry qualifica le sue selezioni in base alla loro bellezza, libertà di fioritura e immunità al marciume della corona.

Gli ibridi rossi preferiti di Perry
N. 'Perry's Red Wonder
N. 'Perry's Dwarf Red'
N. 'Perry's Super Red'
N. 'Perry's Red Beauty'
N. 'Red Sensation.'

Gli ibridi rosa preferiti di Perry
N. "Pink Sensation"
N. "Perry's Pink"

I "Sunset" preferiti di Perry
(Nota che i Sunset sono comunemente chiamati Mutabili.)
N. "Peaches and Cream"
N. "Perry's Baby Orange"

I gialli preferiti di Perry
N. "Carolina Sunset" con sfumature di ambra
N. "Florida Sunset" con sfumature di pesca
N. "Yellow Sensation" il più scuro dei gialli di Perry
N. "Yellow Queen" il più grande dei gialli di Perry
N. "Yellow Princess", eccezionalmente a fioritura libera
N. "Gold Medal"

Gli ibridi bianchi preferiti di Perry
N. 'Perry's Double White'
N. 'Mt. Shasta" dal fiore enorme
N. "Perry's White Star"
N. "Venus", un fiore che apre un rosa delicato e poi sfuma al bianco.

Gli ibridi Black preferiti di Perry
N. 'Black Princess'
N. 'Almost Black' quasi altrettanto scuro.
Entrambe suscettibili al sole nelle giornate molto calde


L'altro degli obiettivi di ibridazione di Perry è la ninfea rustica blu, è una ricerca entusiasmante. In questo momento le ninfee blu si verificano solo tra le ninfee tropicali. La sfida speciale di provare a ibridare un giglio blu resistente è superare la differenza nel conteggio dei cromosomi tra le specie resistenti e tropicali. Perry sta sperimenta una sostanza chimica segreta per superare questo problema. Sia "Black Princess" che "Almost Black" sono il risultato di questi sforzi. Usando un robusto genitore di semi, "Perry's Fire Opal", che forma un rizoma di tipo odorata, Perry ha incrociato con due diversi gigli tropicali blu. I rizomi risultanti sono di tipo marliaco, robusto, spesso, orizzontale.
Le escursioni di Perry nel mondo delle ninfee vanno oltre i suoi stessi sforzi di ibridazione. Nel 1966, Perry notò uno splendido fiore doppio rosa in un giardino acquatico commerciale vicino all'aeroporto di Gatwich, fuori Londra. Ordinando 50 piante da inviare a Slocum Water Gardens a Winter Haven, in Florida, Perry ha introdotto la cultivar "Hollandia". Ora uno dei rosa resistenti più comuni e affidabili del Nord America, "Hollandia" è un delizioso rosa con uno speciale bagliore interno anche nei giorni più nuvolosi. (Ray Davies di Stapeley Water Gardens in Inghilterra ha da allora stabilito che "Hollandia" è probabilmente il "Darwin" un tempo ritenuto perduto. Il giglio è ora venduto con entrambi i nomi.)
In un altro viaggio nel 1973, Perry visitò i Water Gardens di Gedye nel sud dell'Australia. Lì trovò due magnifiche ninfee rosa, senza macchie come molti dei rosa allora disponibili. Laurence Geyde disse a Perry che stava chiamando uno di loro N. "Fabioola". Una pianta nana fiorifera, Perry l'ha importata in Nord America. (Questa ninfea ora viene chiamato 'Pink Beauty.') L'altra ninfea da Geyde era senza nome. Laurence permise a Perry di nominarlo, Perry scegliendo il nome N. 'Norma Geyde' come la moglie di Laurence. Anche questa ninfea, fu importata da Perry negli Stati Uniti, ora è comunemente disponibile in tutto il Nord America.
I riconoscimenti di Perry includono e vanno oltre i suoi sforzi di ibridazione. Nel 1986 Perry è diventata la prima persona vivente a ricevere il "Premio Hall of Fame" dell'International Water Lily Society. Sempre nel 1986, la Photographic Society of America ha eletto Perry un Associato per i suoi successi nella fotografia di animali e piante e per il suo successo nelle competizioni internazionali. (Questa comunione e riconoscimento è indicata dalle iniziali APSA usate dopo il nome di una persona.)

Membro fondatore dell'IWLS, Perry ha fatto parte del suo consiglio di amministrazione per dieci anni, come vicepresidente nel 1987-1988 e come presidente nel 1989 quando si tenne il suo simposio annuale a Los Angeles.
Nonostante il tempo richiesto dai continui sforzi di ibridazione e dai suoi coinvolgimenti con l'IWLS e amici, Perry trova ancora il tempo anche per scrivere. Nel 1988 Perry ha scritto il testo per il libro del giardino acquatico Ortho, GARDEN POOLS AND FOUNTAINS. Questa avventura nella pubblicazione ha spinto Perry a iniziare a scrivere un libro su ninfee e fiori di loto come uno sforzo per raddrizzare le identificazioni errate di molte di queste piante. Perry ha condiviso i suoi piani con il consiglio di amministrazione dell'IWLS. Poco dopo ricevette una telefonata da Richard Abel, allora editore di The Timber Press. Non solo Timber Press voleva pubblicare il libro di Perry, ma voleva che lo espandesse per essere il libro più completo sul giardinaggio acquatico mai scritto.
Dopo due anni di ricerca e scrittura, Perry è stato felice della notizia che Peter Robinson, noto scrittore britannico e autorità per i giardini acquatici, sarebbe stato coinvolto per espandere l'universalità del libro. Un risultato significativo, che vanta quasi 450 foto a colori, il libro di Perry e Peter, WATER GARDENING, WATER LIIES AND LOTUSES sarà disponibile nel maggio 1996.

Nel 2001, Perry e Louise si sono sposati
Un uomo delizioso e affascinante, Perry è sempre disposto a condividere le sue conoscenze ed esperienze. Ci consiglia di dividere le nostre ninfee, i loti e le piante di palude quando ne hanno bisogno. Lasciarli in condizioni affollate può stressare, indebolire e diminuire il vigore delle piante. Perry osserva che mentre alcune piante possono essere lasciate nello stesso vaso spazioso per due anni, di solito è necessario dividere e ripristinare ogni primavera con terreno fresco e fertilizzanti adeguati. Perry nota la sua soddisfazione per il fertilizzante Miracle Grow and Peter's 10-30-20.
Fino alla pubblicazione del nuovo libro di Perry, le informazioni sulla cura e la crescita del loto erano scarse. È difficile immaginare i nostri stagni e piscine senza le bellissime ninfee e i loti che Perry ci ha portato dal fatidico giorno in cui ha deciso di perseguire una vita con le piante invece che con le medicine. Il suo amore per le piante è diventato la nostra eredità, così come lui stesso è diventato un'eredità americana.

In Memory 1913-2004
Liberamente tradotto dagli articoli reperibili in lingua originale sul sito "victoria-adventure.org"

Perry Slocum
lascia un'eredità eccezionale
Parte 1 di Charles B. Thomas
Peter e Perry Slocum



I giardinieri acquatici di tutto il mondo piangono la scomparsa di Perry Dean Slocum il 29 novembre 2004. Allo stesso tempo, celebrano la vita di Perry e la sua straordinaria eredità di successi.

Perry è nato durante la stagione della fioritura delle ninfee il 2 luglio 1913, da una famiglia di allevatori di latte di Floyd e Alberta Perry Slocum vicino a Cortland, nella contea rurale di Cortland, nello stato di New York. Dopo essersi diplomato al liceo, è entrato alla Cornell University, Ithaca, New York, con l'idea di diventare un medico.

Tuttavia, ben prima di laurearsi nel 1935, le ninfee avevano catturato la sua immaginazione e presto divennero la sua passione per tutta la vita. Ha iniziato a coltivarli insieme ad altri acquari ornamentali da adolescente. Ha rinunciato a diventare un medico per poter crescere e condividere i suoi amati acquatici. Perry ha iniziato la sua attività a Marathon, New York. Dopo alcuni anni, trasferì la neonata attività a Front Street, nella periferia nord di Binghamton, New York.

Con i miei genitori e mio fratello, ho incontrato Perry e Trudy Slocum lì nell'estate del 1946. Era a meno di un'ora di macchina dalla casa estiva dei miei nonni a Heart Lake, vicino a Montrose, PA. Ogni estate, mentre visitavamo Heart Lake, facevamo visita agli Slocum.

Ninfee, loti e altre piante acquatiche ornamentali prosperavano in tutti i loro curati locali simili a parchi. Gli alberi di salice fiancheggiavano gli "stagni dello spettacolo". Un faro in miniatura si ergeva su un'isola nel mezzo del più grande stagno.

Gli Slocum vivevano in un modesto appartamento al piano di sopra nel piccolo edificio che ospitava la loro crescente attività acquatica concentrata sulla vendita di cataloghi per corrispondenza. Ricordo che Perry ci disse che le vendite dell'albero di Natale hanno fatto la differenza per loro per avere un anno redditizio.

L'occhio acuto di Perry per la fotografia ha aggiunto una vita drammatica ai suoi cataloghi. La sua capacità istintiva di coltivare piante acquatiche ornamentali significava che i clienti di Slocum avrebbero ricevuto piante robuste. È diventato evidente che anche se lui non è diventato un medico per il corpo, è diventato un medico per lo spirito umano attraverso la sua amata ninfee , Nelumbos , e altri acquatici.

I bambini che Perry e Trudy desideravano non erano disponibili, quindi hanno chiesto di adottare un bambino. Passarono gli anni e sembrava che il loro nome non sarebbe mai arrivato in cima alla lista. Poi, un felice giorno del 1954, appresero che tre fratelli della scuola elementare, che l'agenzia di collocamento non avrebbe separato, potevano essere loro. Ma prima devono fornire una casa sufficientemente grande per ospitare un figlio e due figlie.

Hanno prontamente costruito un delizioso cottage di mattoni nei loro terreni con vista sul pittoresco fiume Susquehanna. Peter, Sharon e Suzanne hanno fatto di Perry e Trudy dei genitori immediati. Nel frattempo, Trudy (suo fratello era un generale dei Marines), che era stato un insegnante di pianoforte, trovò finalmente spazio per il suo pianoforte.

Dopo anni di lotte durante la Grande Depressione, la seconda guerra mondiale e il decollo dei loro affari, la famiglia Slocum appena allargata era in cima al mondo. Come parte della loro bella vita, la famiglia andava in vacanza ogni inverno sotto il caldo sole della Florida mentre lo stato di New York era coperto dal freddola e dalla neve. Pensando sempre alle ninfee, Perry ha pensato che la Florida sarebbe stata il posto dei suoi sogni per gestire un vivaio acquatico.

Come troppo spesso accade quando tutto va per il verso giusto, è emersa una terribile minaccia. Un'autostrada interstatale avrebbe attraversato la loro casa e il loro vivaio, rovinando anni di devoto lavoro. Cosa potrebbero fare?

Gli anni della Florida e della Carolina del Nord
Parte 2 - di Peter D. Slocum, a cura di Charles B. Thomas

Il sogno di Perry di stabilirsi in Florida iniziò durante un viaggio di vacanza del 1949. A Winter Haven, vicino a Cypress Gardens, individuò una palude che costeggiava una strada graziosamente curva. Ma invece di vedere una palude selvaggia, ha immaginato la bellezza di un giardino acquatico e un sito di produzione. Questo sarebbe stato il luogo in cui un giorno si sarebbe ritirato e avrebbe continuato a lavorare nel settore dei giardini acquatici.

Ma essendo ancora solo sulla trentina, ha pensato che la realtà sarebbe stata quella di raggiungere prima l'età della pensione nella sua attuale sede di Binghamton, NY. Dopotutto, trasferire l'attività dalla fattoria Marathon alla città ha richiesto uno sforzo considerevole. Un'altra mossa avrebbe richiesto una considerevole riflessione, dato che Perry non era impulsivo, tranne una volta.

Quando Perry e il fratello Beryl si erano recentemente laureati alla Cornell ed entrambi erano diretti alla scuola di specializzazione alla Syracuse University, entrambi volevano andare alla Fiera mondiale di Chicago del 1935, papà (Floyd) disse: "No!" Era troppo lontano, e dovevano mungere le mucche due volte al giorno, tranne che nella stagione della caccia. Beryl ha cacciato con una pistola, Perry con una macchina fotografica. Beryl ha sempre sostenuto che la carne di cervo aveva un sapore migliore delle immagini.

Senza dirlo a Floyd, i due fratelli si accordarono con altri per mungere le mucche. Con il pretesto di fare un breve viaggio serale, hanno attirato Floyd in macchina. Presto si addormentò. Al risveglio, papà ha scoperto che erano diretti a Chicago. Il silenzio ha prevalso per tutto il viaggio ma una volta lì, tutti e tre si sono divertiti un mondo. Da allora in poi, Perry ha sempre pianificato attentamente in anticipo in termini di tempo e denaro.

Nel 1956 Perry apprese che il nuovo Interstate Highway System includeva la I 81 che avrebbe attraversato Slocum Water Gardens. Costretto a trasferirsi, Perry si ricordò del suo sogno in Florida e esplorò meticolosamente rendendolo realtà. Iniziò cercando i vari proprietari per convincerli a vendere.

I proprietari dei lotti gestivano in vari modi un aranceto, un paio di case più vecchie, un'operazione di baita/motel sul lago con un negozio di curiosità e un ristorante. Il proprietario del negozio di curiosità ha chiesto a Perry di non competere vendendo curiosità, il proprietario del ristorante ha chiesto a Perry di abbandonare la gestione di una cucina, inoltre ha dovuto acquistare un terreno indesiderato dall'altra parte della strada.

L'incontro di Perry nel 1949 con il proprietario di Cypress Gardens, Dick Pope, ha dato i suoi frutti nei negoziati del 1959. Pope e Perry hanno sviluppato una calda amicizia basata in parte sul rispetto reciproco per l'acume di promozione dell'altro. Solo dopo che Pope ha parlato con il proprietario del negozio di curiosità ha accettato di vendere. L'influenza del papa spesso ha fatto o rotto un accordo in quei giorni. L'acquisto della terra non necessaria dall'altra parte della strada ha allungato le finanze di Perry, ma si è accordato con ciascun proprietario. Alcuni anni dopo Perry ha venduto il lotto indesiderato per più di quanto aveva pagato per l'intero lotto!

Perry ha completato gli stagni di cemento originali nel 1959. Tra allora e il 1963 è tornato a Binghamton per la stagione degli alberi di Natale, poi di nuovo a Winter Haven per l'inverno, a Binghamton per le vendite primaverili delle ninfee, poi di nuovo in Florida durante il periodo estivo più lento. Nel mezzo, è cresciuto e ha tagliato il raccolto degli alberi. Inoltre, ha gestito un'attività di piante per acquari. Perry ha mantenuto tre o quattro operazioni commerciali contemporaneamente.

Durante gli anni '50, diversi amici di New York fotografarono uccelli che nutrivano i loro piccoli nel nido. Perry ha osservato quanto debba essere noioso stare fermo per ore in attesa che gli uccelli volino nella posizione giusta per scattare una buona foto. Ha anche osservato che non avrebbe mai più perso tempo a fare una cosa del genere. Tuttavia, Perry ha deciso di provare un nido. La sua foto ha vinto una medaglia d'oro dalla Photographic Society of America. Era agganciato. Poi la sua crescente passione per la fotografia della natura si è sovrapposta a tutte le sue operazioni commerciali.

L'incredibile pazienza e l'acuta capacità artistica di Perry hanno guadagnato centinaia di premi. Divenne il secondo fotografo naturalista al mondo alla fine degli anni '60 e '70. Ha pubblicato il suo acclamatoUccelli del Nord America e come fotografarli nel 1971. La domanda continua per le ninfee, i loti, gli uccelli e altre foto della natura di Perry per illustrare artisti del calibro di National Geographic Magazine , Time-Life Books, riviste di volo delle compagnie aeree e pubblicazioni di orticoltura.

Slocum Water Gardens, Winter Haven, aprì durante l'estate del 1963 mentre lo sviluppo della proprietà continuava. Nel 1900 si sviluppò una dolina che formò la palude conosciuta localmente come Lago Rey. Come altre doline della zona, presentava un fondale molto instabile e fangoso, inadatto alla produzione di ninfee.

Tuttavia, qualsiasi proprietario di una proprietà della Florida nei primi anni '60 poteva assumere un appaltatore per fare tutto ciò che si voleva per alterare la palude. L'appaltatore di Perry ha pompato acqua e sabbia in un lago vicino, e poi ha scaricato in un terreno di riempimento pulito modellato dal bulldozer. Le restrizioni ambientali oggi vietano tali procedure.

Dopo due settimane di operazioni continue 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e con la melma morbida che migrava verso i bordi, il vicino del negozio di curiosità/cabina ha chiesto un'interruzione immediata e completa del processo. Con la maggior parte dei suoi obiettivi raggiunti, Perry ha fatto finta a tutti che il suo progetto di modifica della palude aveva raggiunto il piano previsto.
La prima pianta acquatica introdotta da Perry fu Nymphaea 'Pearl of the Pool' (brevetto della pianta 666 del 1946) seguita da N. 'Pink Sensation' (1947). Nel 1962 ha incrociato Nelumbo lutea con N. 'Rosea Plena.' Era così impegnato a spostare il suo vivaio da New York alla Florida che rimase in sospeso fino al 1964 per far germogliare i semi incrociati risultando nel superbo N . 'Sig.ra. Perry D. Slocum', a destra.

Nel 1963 Perry vendette i suoi interessi a New York, tra cui case, giardini e piantagioni di alberi. Fatta eccezione per la parte dell'albero, ha continuato con successo i suoi altri interessi in espansione: piante da piscina, piante da acquario, fotografia naturalistica e viaggi.

La famiglia Slocum ha continuato a visitare regolarmente i membri della famiglia Tricker (Tricker's) nel New Jersey, la famiglia Thomas (Lilypons Water Gardens, allora chiamata Three Springs Fisheries) nel Maryland, la famiglia Stetson (Paradise Water Gardens) nel Massachusetts e la famiglia Schierer (Giardini acquatici di Schierer) a New York. Beneficiando di una maggiore prosperità, gli Slocum visitarono le famiglie Ted Uber (Van Ness Water Gardens) e Martin Randig in California. Il viaggio si espanse in Inghilterra con una visita a Frances Perry e ad altri. Altri viaggi includevano il sud-est asiatico, l'Australia e la Nuova Zelanda. Perry ha sempre cercato piante da piscina e da acquario nuove per il mercato americano.

Le avversità sono arrivate quando l'Alzheimer ha colpito Trudy. Dopo la sua morte nel febbraio 1979, Perry vendette Slocum Water Gardens al figlio Peter. Ha acquistato un rifugio di montagna appartato vicino a Franklin, nella Carolina del Nord. Lì continuò ad attraversare le ninfee, andò in chiesa e incontrò Maggie Belle Gibson. Si sposarono, Perry si trasferì nella sua fattoria e, con il nuovo figliastro Ben, iniziò i Perry's Water Gardens. Ancora una volta, il mondo di Perry era luminoso. Qui, Perry ha prodotto la maggior parte delle sue centinaia di impressionanti ibridi: ninfee (84), loti (30) e due iris acquatici. Clicca qui per la lista completa.
Mentre trascorreva le estati in North Carolina e gli inverni in Florida, ha lavorato ai suoi due libri epici. Perry e Peter Robinson con Frances Perry hanno scritto le 322 pagine molto rispettate Water Gardening Water Lilies and Lotuses , 1996, Timber Press, Portland, Oregon, USA. Perry è anche autore dell'autorevole Waterlilies and Lotuses--Species, Cultivars, and New Hybrids , di 260 pagine , 2005, Timber Press, Portland, Oregon, USA. Nel frattempo, Perry ha scattato migliaia di premiate fotografie di animali selvatici e giardini acquatici. Clicca qui per le Gallerie.

Perry e Louise si sono sposati nel 2001.
Ha aiutato l'International Waterlily and Water Gardening Society dal primo anno, essendo nel suo primo consiglio, fungendo da presidente e onorato come la prima persona vivente a far parte della sua Hall of Fame.
Nel 2001, dopo la morte di Maggie Belle e un altro periodo da scapolo, Perry ha trovato Louise che è rimasta la sua amorevole moglie per il resto della sua vita. Indipendentemente dalle avversità affrontate da Perry, non solo le ha superate; ha fatto funzionare gli eventi per il meglio, per se stesso, la sua famiglia e per tutti gli amanti dei giardini acquatici.

Perry D. Slocum's
Libri e Cultivar di Ninfea, Loto, Iris
Peter Dean Slocum, mio ​​buon amico da più di mezzo secolo, mi ha dato un pacchetto di appunti, alcuni scritti a mano, altri dattiloscritti, del suo defunto padre, Perry Dean Slocum. Da questi documenti ho compilato gli elenchi degli epiteti delle cultivar, e poi li ho confrontati con i due libri di Timber Press di Perry e con gli elenchi di Victoria Adventure. Una ricerca più intensa sul suo lavoro includerebbe il controllo di vecchi cataloghi, riviste e forse corrispondenza.
Non pretendo che tutte le cultivar nominate siano idonee per l'elenco secondo il protocollo del Codice internazionale di nomenclatura per le piante coltivate. Ai fini di questa compilazione, le note di Perry sono sufficienti per l'inclusione qui.
Kit Nodi di Spiaggia del cacao, Florida, ha confrontato le mie liste di bozze originali con i suoi numerosi documenti ( victoria-adventure.org ) e ha scoperto diversi ibridi e date non incluse nelle note di Perry in mio possesso. Questi sono inclusi negli elenchi con credito al suo sito VA le cui sezioni Named Waterlilies e Named Lotuses includono oltre 1.700 nomi di Nymphaea e quasi 700 Nelumbo insieme a dettagli specifici su ciascuno di essi.
Walter Pagels di San Diego, California, mi ha aiutato molto in questa impresa offrendomi gentilmente suggerimenti utili sulla formattazione delle informazioni e tenendo conto dei dettagli del protocollo ICNCP.
Di solito, descriverei questo tipo di compito dettagliato come noioso. Tuttavia, ho scoperto che la compilazione degli elenchi è diventata un'impresa avvincente. Mi ha dato un apprezzamento più profondo della pazienza di Perry mentre faceva germogliare tutti quei semi e il suo occhio attento per ogni deviazione che osservava nei suoi stagni.
Le autorità di Waterlily mettono in dubbio la possibilità che Perry abbia incrociato ninfee resistenti con ninfee tropicali. Era consapevole che un giorno il test del DNA avrebbe potuto fornire una risposta definitiva. IWGS sta prendendo in considerazione il finanziamento per il test del DNA di almeno molti di questi ibridi mentre questo è in fase di scrittura. Ma Perry ha sempre insistito sul fatto di aver usato il polline delle ninfee tropicali per fertilizzare con successo le ninfee resistenti. In ogni caso ha classificato la ninfea risultante come resistente. Non esprimo alcun giudizio su questo argomento. Piuttosto riporto qui quello che ho trovato nei suoi appunti.
Peter si è unito a me per scrivere la biografia di Perry che è stata pubblicata nei primi due numeri del 2005 del IWGS Acqua GiardinoGiornale . Puoi anche leggerlo su iwgs.org e victoria-adventure.org .


I 3 libri di Perry

Perry D. Slocum, Ninfee e loti: specie, cultivar e nuovi ibridi ,Portland, Oregon, Stati Uniti d'America, Legname Press, 2005.
Perry D. Slocum e Peter Robinson con Frances Perry, Water Gardening: Water Lilies and Lotuses ,Portland, Oregon, Stati Uniti d'America, Legname Press, 1996.
Perry D. Slocum , Uccelli diNord Americae come fotografarli , autopubblicato da Perry D. Slocum in collaborazione con la Florida Audubon Society,paradiso invernale, Florida, Stati Uniti d'America, 1971.

Perry's 83 Ninfea ( Nymphaea ) nomi delle cultivar

‘Almost Black’ H. (1993, [1994 V.]), ‘Perry’s Fire Opal’ x ‘Blue Beauty’
‘American Star’ H. (1985), ‘Rose Arey’ seedling
‘Apple Blossom Pink’ H. (1988), unknown parentage [Chance seedling of ‘Perry’s Pink’ V.]
‘Black Princess’ H. (1994, [1995 V.] US Patent 09662), ‘Perry’s Fire Opal’ x ‘Pamela’
‘Bleeding Heart’ H. (1995) [Perry’s Water Gardens Catalog 1999 V.]
‘Blushing Bride’ H. (1997) possibly ‘Texas Dawn’ x ‘Perry’s Red Beauty’
‘Carolina Sunset’ H. (1991) ‘Texas Dawn’ seedling
‘Cherokee’ H. [syn. ‘Orange Hybrid’ W.G.] (1989), ‘Colonel A. J. Welch’ x ‘Aurora’
‘Dorothy Pearl’ D. (1999), possibly ‘August Koch’ seedling
‘Double Light Yellow’ H. [2000 V.]
‘Fantastic Pink’ H. (1987), unknown parentage
‘Fireball’ H. (1994), possibly ‘Splendida’ x ‘Atropurpurea’
‘Florida Sunset’ H. (1995), ‘Perry’s Fire Opal’ x  mexicana f. canaveralensis
‘Gold Metal’ H. (1991), ‘Texas Dawn’ seedling
‘Greg’s Orange Beauty’ H. (1996), possibly ‘Texas Dawn’ and ‘Perry’s Red Beauty’
‘Irene Heritage’ H. (1988), possibly ‘Atropurpurea’ seedling
‘King of Blues’ D. (1955), capensis var. zanzibariensis seedling
‘Lily Pons’ H. (1992), possibly ‘Perry’s Fire Opal’ x ‘Gloire du Temple-sur-Lot’
‘Little Champion’ H. [1997, odorata var. gigantea x ‘William Falconer’ V.]
‘Maroon Beauty’ N. (1950), seedling of ‘H. C. Haarstick’
‘Mt. Shasta’ H. (1993), ‘Pink Starlet’ x ‘Queen of Whites’
‘Orange Hybrid’ H. [See ‘Cherokee’ WG.]
‘Orange Sunset’ H. [syn. ‘Perry’s Orange Sunset’ W.L.] (1996) [2000 V.] ‘Texas Dawn’ seedling x ‘Perry’s Red Beauty’
‘Peaches and Cream’ H. (1993, [1992, W.L.] US Plant Patent 09676), ‘Texas Dawn’ x ‘Perry’s Viviparous Pink’
‘Pearl of the Pool’ H. (1946, US Plant Patent 666), ‘Pink Opal’ x ‘Marliacea Rosea’
‘Perry’s Autumn Sunset’ H. (2003), possibly ‘Perry’s Orange Sunset’ x ‘Blushing Bride’
‘Perry’s Baby Orange’ H. [1996 V.]
‘Perry’s Baby Pink’ H. (2001), chance seedling
‘Perry’s Baby Red’ H. (1989), possibly ‘Alba Plenissima’ x ‘Atropurpurea’
‘Perry’s Bicolor’ H. (1991 or 1992), unknown parentage
‘Perry’s Black Opal’ H. (1990), unknown parentage
‘Perry’s Blue Heaven’ D. (1991 or 1992), caerulea x ‘Evelyn Randig’
‘Perry’s Cactus Pink’ H. (1990), possibly ‘Perry’s Pink’ x ‘American Star’
‘Perry’s Crinkled Pink’ H. (1989), ‘Glorie du Temple-sur-lot’ x ‘Vesuve’
‘Perry’s Darkest Red’ H. (1991 or 1992), unknown parentage
‘Perry’s Deepest Red’ H. (1990), unknown parentage [seedling of ‘Vesuve’ V.]
‘Perry’s Double Pink’ H. (1989), unknown parentage
‘Perry’s Double White’ H. (1990), ‘Tuberosa Richardsoni’ possibly x ‘Perry’s Super Red’
‘Perry’s Double Yellow’ H. (1996), ‘Texas Dawn’ seedling
‘Perry’s Dwarf Red’ H. [syn. ‘Perry’s Red Dwarf’ W.G.] (1989), possibly ‘Alba Plenissima’x ‘Atropurpurea’
‘Perry’s Fire Opal’ H. (1987), ‘Peter Slocum’ x ‘Director George T. Moore’
‘Perry’s Magnificent’ H. (1990), ‘Perry’s Pink’ x ‘Director George T. Moore’
‘Perry’s Orange Sunset’ H. [syn. ‘Orange Sunset’ V.] (1996), ‘Texas Dawn’ seedling x ‘Perry’s Red Beauty’
‘Perry’s Pink’ H. (1984), ‘Rose Arey’ seedling
‘Perry’s Pink Beauty’ H. (1989), unknown parentage [possibly alba x ‘Vesuve’ V.]
‘Perry’s Pink Bicolor’ H. (1989), alba (from New Zealand) x ‘Pink Beauty’ (‘Fabiola’)
‘Perry’s Pink Delight’ H. (1990), possibly ‘Colonel A. J. Welch’ x ‘Splendida’
‘Perry’s Pink Heaven’ H. (1990), possibly ‘Perry’s Fire Opal’ x ‘Pearl of the Pool’
‘Perry’s Red Beauty’ H. (1989), ‘Vesuve’ seedling
‘Perry’s Red Bicolor’ H. (1989), possibly ‘Vesuve’ seedling
‘Perry’s Red Blaze’ H. (1989), ‘Pearl of the Pool’ x ‘Charles de Meurville’
‘Perry’s Red Dwarf’ H. [1992 V.] [See ‘Perry’s Dwarf Red’ W.G.]
‘Perry’s Red Glow’ H. (1989), possibly ‘Alba Plenissima’ x ‘Atropurpurea’
‘Perry’s Red Star’ H. (1989), ‘Vesuve’ x ‘Colonel A. J. Welch’
‘Perry’s Red Volunteer’ H. [syn. See ‘Perry’s Red Wonder’ W.G.]
‘Perry’s Red Wonder’ H. [syn. ‘Perry’s Red Volunteer’ W.G.] (1989), possibly from ‘Splendida’
‘Perry’s Rich Rose’ H. (1990), ‘Perry’s Pink’ x ‘Mrs. Martin E. Randig’
‘Perry’s Ruby Red’ H. [syn. for ‘Ruby Red’ 2001, tetragona x ‘Perry’s Deepest Red’ V.]
‘Perry’s Stellar Red’ H. (1989), unknown parentage [possibly tuberosa ‘Richardsonii’ No. 2 x ‘Charles de Meurville’ V.]
‘Perry’s Strawberry Pink’ H. (1989), possibly alba (from New Zealand) x ‘Vesuve’
‘Perry’s Super Red’ H. (1989), ‘Charles de Meurville’ x ‘Gloire du Temple-sur-lot’
‘Perry’s Super Rose’ H. (1990), possibly ‘Perry’s Pink’ x ‘Sirius’
‘Perry’s Super Yellow’ H. (1996), possibly ‘Texas Dawn’ x ‘Sirius’ [possibly x ‘Perry’s Red Beauty W.L.]
‘Perry’s Vivid Rose’ H. (1990), ‘Perry’s Pink’ x ‘Pamela’
‘Perry’s Viviparous Pink’ H. (1990), ‘Perry’s Pink’ x ‘Colonel A. J. Welch’
‘Perry’s White Star’ H. (1990), ‘Pink Starlet’ x ‘Pamela’
‘Perry’s White Wonder’ H. (1990), possibly tetragona x alba (from New Zealand)
‘Perry’s Wildfire’ H. (1990), ‘Perry’s Pink’ x ‘Mrs. Martin E. Randig’
‘Peter Slocum’ H. (1984), ‘Pearl of the Pool’ seedling
‘Pink Sensation’ H. (1947), seedling of ‘Lustrous’
‘Pride of Winter Haven’ D. [1977 V.]
‘Ray Davies’ H. (1985), seedling of ‘Rosanna’
‘Red Beauty’ D. (1966), seedling of capensis var. zanzibariensis
‘Red Paradise’ H. [1999 V.], seedling of ‘Vesuve’ [‘Atropurpurea’ W.L.]
‘Red Queen’ H. (1994), ‘Perry’s Fire Opal’ x ‘Pamela’ or x ‘Blue Beauty’
‘Red Sensation’ H. (1991), Probably ‘Alba Plenissima’ x ‘Atropurpurea’
‘Red Sunset H. (1992), ‘Laydeker Fulgens’ “is possible parent.”
‘Ruby Red’ H. [Syn. ‘Perry’s Ruby Red’ V.] (1992), tetragona x ‘Perry’s Darkest Red’
‘Sarah Ann’ N. (1987), seedling of ‘Juno’
‘Trudy Slocum’ N. (1948), seedling of ‘Juno’
‘Venus’ H. (1991), ‘Pink Starlet’ x ‘Pamela’
‘White 1000 Petals’ H. [1998 W.L.], ‘Perry’s Red Beauty x ‘Lily Pons’ [‘Lilypons’ possible parent W.L.]
‘White Cup’ H. (1986), unknown parentage [‘Peter Slocum’ x ‘Panama Pacific’ V.]
‘White Sensation’ H. (1991 or 1992), ‘Pink Starlet’ x ‘Pamela’
‘Wow’ H. (1990), ‘Perry’s Pink’ x ‘Pamela’
‘Yellow Princess’ H. (1991), seedling of ‘Texas Dawn’
‘Yellow Queen’ H. (1991), seedling of ‘Texas Dawn’
‘Yellow Sensation’ H. (1991), alba (NZ) x mexicana form Canaveralensis (No. 2 b.)



Perry’s 30 Lotus (Nelumbo) Nomi delle cultivar


‘Angel Wings’ (1984 US Plant Patent 5799), ‘Shirokunshi’ x ‘Pekinensis Rubra’
‘Baby Doll’ (1985), seedling of ‘Angel Wings’
‘Ben Gibson’ (1988), ‘Alba Plena’ x ‘Momo Botan’
‘Blockbuster Pink’ (19??), ‘Maggie Belle Slocum’ x nucifera var. caspicum
‘Carolina Snow’ (19??), nucifera ‘Shirokunshi’ x ‘Pekinensis Rubra’
‘Carolina Queen’ (1984), lutea x ‘Pekinensis Rubra’
‘Charles Thomas’ (1984, US Plant Patent 5794), ‘Shirokunshi’ x ‘Pekinensis Rubra’
‘Debbie Gibson’ (1988), ‘Alba Plena’ x lutea
‘First Lady’ (1995), ‘Maggie Belle Slocum’ x nucifera var. caspicum
‘Glen Gibson’ (1986), nucifera var. capsicum x lutea
‘Gregg Gibson’ (1985), seedling of ‘Charles Thomas’
‘Japanese Semi-Double’, (19??) [Water Garden Journal VIII-3, 1992 V.]
‘Jennifer’ (????), unknown parentage
‘Lavender Lady’ (1987), ‘Maggie Belle Slocum’ x ‘Charles Thomas’ [‘Charles Thomas’ x ‘Shiroman’ W.L.]
‘Linda’ (1988), seedling of ‘Mrs. Perry D. Slocum’
‘Louise Slocum’ (2001), lutea x ‘Sweetheart’
‘Maggie Belle Slocum’ (1984), ‘Shirokunshi’ x ‘Pekinensis Rubra’
‘Mrs. Perry D. Slocum.’ (1964), lutea x ‘Rosea Plena’
‘Night and Day’ (1996), ‘Pekinensis Rubra’ x ‘Momo Batan’
‘Nikki Gibson’ (1988), seedling of ‘Mrs. Perry D. Slocum’
‘Patricia Garrett’ (1988), ‘Maggie Belle Slocum’ x lutea
‘Perry’s Double Red Lotus’ (1995), probably ‘Pekinensis Rubra’ x ‘Momo Botan’
‘Perry’s Giant Sunburst’ (1987), nucifera ‘Alba Plena’ x lutea
‘Perry’s Super Star’ (1988), seedling of “Mrs. Perry D. Slocum’
‘Perry’s White Star’ (1990), unknown parentage
‘Sharon’ (1987), nucifera ‘Alba Plena’ x ‘Momo Botan’
‘Strawberry Blonde’ (1996), probably lutea x ‘Momo Botan’
‘Suzanne’ (1988), seedling of ‘Alba Striata’
‘The President’ (1994), ‘Maggie Belle Slocum’ x nucifera ‘Pekinensis Rubra’
‘The Queen’ (1984), ‘Alba Striata’ x lutea
© All rights reserved - Tutti i diritti riservati
Natural Garden - Il Giardino delle Ninfee®
Tel. 338.2234490 - 333.8518042
Via Rainaldo SNC - 00119 Roma
Ad Garden srl - P.I. 12736881009
by TEAM MR
Torna ai contenuti