Equisetum Hyemale - Natural Garden Adgarden Srl

Pulsante
Pulsante
Pulsante
Pulsante
jQuery UI Autocomplete - Default functionality Ad Natural Garden SRLS
jQuery UI Autocomplete - Default functionality Ad Natural Garden SRLS
jQuery UI Autocomplete - Default functionality Ad Natural Garden SRLS
Logo Natural Garden
Logo Natural Garden
Logo Natural Garden
jQuery UI Autocomplete - Default functionality Ad Natural Garden SRLS
jQuery UI Autocomplete - Default functionality Ad Natural Garden SRLS
jQuery UI Autocomplete - Default functionality Ad Natural Garden SRLS
Vai ai contenuti
Rustiche
Tropicali

Equisetum Hyemale

PIANTE ACQUATICHE > PIANTE DA LAGHETTO
Equisetum Hyemale
Pianta acquatica sempreverde diffusa in gran parte dell'emisfero boreale. Produce grossi rizomi sotterranei che si sviluppano costituendo ampie colonie; dalle radici carnose si dipartono sottili fusti eretti, alti anche 120-150 cm, caratterizzati da una fascia argentata, seguita da una scura, agli internodi, che segnano vistosamente la superficie ruvida, verde brillante dei fusti; talvolta presentano brevi ramificazioni agli internodi, dove spesso sono anche presenti foglie arrotolate lungo il fusto. Sui fusti in estate sono presenti corte spighe ovali che portano le spore. L’equisetum è una pianta molto diffusa in tutti gli ambienti caratterizzati da alta umidità del suolo. Alcune specie appartenenti a questo genere sono considerate per lo più delle infestanti (come l’equisetum arvensis). Altre, come l’equisetum hyemale, comune anche allo stato spontaneo, sono invece impiegate con successo nella realizzazione di zone umide all’interno dei giardini. Gli alti steli eretti, che crescono molto fitti, sono belli in ogni stagione, grazie alla loro colorazione verde vivace che permane anche in inverno. La verticalità, inoltre, è un elemento in grado di creare un gradevole contrasto con altre foglie più ampie ed arrotondate, donando un aspetto moderno e “architettonico” agli spazi all’aperto. L'equiseto cresce senza problemi sia al sole, sia all'ombra; preferendo comunque luoghi luminosi. Non teme il freddo e infatti si trova anche allo stato selvatico in molte regioni della penisola italiana; volendo si può coltivare anche in appartamento, mantenendola in vasi colmi di acqua. L’equiseto invernale cresce bene in terreni piuttosto ricchi, ma leggeri, con un pH da neutro a subacido. Potendo scegliere l’ideale sono quelli dove la sabbia risulti predominante. Elemento indispensabile è l’umidità a livello delle radici. Possiamo scegliere di inserirlo sulle sponde di uno specchio d’acqua, oppure all’interno. Le radici crescono ottimamente quando sono immerse a circa 10 cm dalla superficie. Non è esigente per quanto riguarda l’esposizione. Certamente la crescita è più vigorosa in pieno sole (avendo a disposizione molta acqua) o a mezz’ombra, ma un’ombra luminosa non sarà causa di deperimento.
8,00 €
SCHEDA TECNICA
Tipologia
Idrofita radicante, erbacea perenne
Fiore
Inflorescenza
Coltivazione
Terreno umido/sommersa
Fioritura
Molto fiorifera
Resistenza al Gelo
Si
Altezza massima
120-150 cm
Profondità massima
0-15 cm.
Esposizione
Pieno sole
Torna ai contenuti